Servizi

Magliano de' Marsi (AQ)

Fa parte del club dei Borghi autentici d'Italia

Centro di Raccolta

Orario di Apertura

  • Lunedì, Mercoledì, Venerdì dalle ore 08:00 alle ore 11:00;
  • Martedì e Giovedì dalle ore 14:00 alle ore 17:00;
  • Domenica CHIUSO.

Ritiro Ingombranti

La MM Fratelli Morgante offre, gratuitamente, il servizio di ritiro ingombranti a domicilio due volte al mese, il 2° ed il 4° sabato del mese.
E’ possibile usufruire di tale servizio, previa prenotazione, telefonando al numero 0863.51119.
Il ritiro a domicilio dei RAEE è a pagamento. Il costo è di € 10,00 a pezzo.

Il Comune

Magliano de’ Marsi è un Comune abruzzese, che sorge nella Marsica, in provincia de L’Aquila e, con i sui 3.743 abitanti, fa parte del Parco Regionale Velino-Sirente e della comunità montana Marsica 1. Il territorio si trova ai piedi del massiccio del Monte Velino, che fa parte della catena montuosa del Velino-Sirente. È un territorio dove la natura è ancora selvaggia, attraversato dal corso del fiume Salto. Nei pressi del borgo, inoltre, si trova uno dei più importanti siti archeologici d’Italia, Alba Fucens. La tradizione racconta che l’abitato nacque come aggregato di officine dei fabbri ferrai al servizio di Alba Fucens: proprio dal maglio, infatti, (dal latino “malleus”) potrebbe derivare il nome del paese. Le prime tracce del paese in un documento storico risalgono al 1250, periodo in cui il suo aspetto andò a definirsi come strettamente intrecciato all’andamento del colle di Santa Lucia, aspetto che conservò fino al terremoto del 1915. Nel 1528 avvenne qui il terribile scontro tra gli Orsini e i Colonna che, avuta la meglio, favorirono lo sviluppo e la crescita del territorio. Il tempo del borgo venne però scandito da tre grandi terremoti: 1703, 1907 e, il più forte, 1915, che distrusse gran parte degli edifici. ra gli elementi di pregio architettonico e storico del borgo, che appartengono al patrimonio religioso, segnaliamo: - la chiesa di Santa Lucia, di difficile datazione, ma certamente di grande valore artistico; - la chiesa trecentesca della Madonna di Loreto; - la chiesa e convento di San Domenico del XIV secolo; - il sacrario dei caduti inaugurato nel 1932; - la chiesa romanica di Santa Maria in Valle Porclaneta che si trova nella frazione di Rosciolo dei Marsi, alle pendici del Monte Velino; - l’abbazia di Santa Maria Assunta che si trova nella frazione di Marano dei Marsi. Per quanto riguarda invece i reperti storici e archeologici, ungo la via Valeria si trovano ancora oggi i ruderi della tomba di Perseo Re di Macedonia, imprigionato ad Alba Fucens fino alla sua morte. In località Colle Lucciano, invece, sono state ritrovate tombe arcaiche risalenti al VII-V secolo a.C.: sono i resti di una necropoli, che hanno dato alla luce a importanti reperti, come punte, spade e dischi corazza. Per gli amanti della natura, invece, non può mancare una vista al Centro visita della Riserva Orientata del Monte Velino: realizzato dal Corpo Forestale dello Stato, il centro offre la possibilità di conoscere da vicino gli aspetti legati a geomorfologia, flora e fauna della riserva naturale. Nel centro si trovano anche un orto botanico, un’area faunistica riservata a cervi e caprioli, una voliera per rapaci, un sentiero natura e i visitatori hanno la possibilità di noleggiare biciclette. Infine, alle porte del paese si trova il laghetto artificiale di Magliano, immerso nel parco naturale e punto di ritrovo per gli amanti della pesca. Ormai nota anche nei paesi vicini è la tradizionale infiorata “Florales”, che coinvolge tutta la popolazione che per mesi organizza questo evento religioso e folkloristico: la notte che precede il Corpus Domini, le associazioni locali disegnano sul tracciato della via Cicolana immensi riquadri che poi verranno coperti con trucioli e petali multicolori. Tradizionale è anche il “gioco del calcio”, un torneo organizzato dal primo gennaio al giorno di carnevale, che consiste nel lanciare con la forza di una sola mano una grande forma di formaggio. Altre manifestazioni tipiche sono: festa patronale e fiera di Santa Lucia, 13 dicembre; rito della Desolata presso la chiesa di Santa Lucia, che si svolge il Venerdì Santo; fiaccolata di Santo Stefano, il 26 dicembre; fiera di Sant'Emidio, il 24 febbraio; fiera di San Marco, il 25 aprile; festa dei Santi Giovanni e Paolo, ultimo weekend di giugno; fiera di Sant'Antonio, terza domenica di ottobre; fiera di San Martino, 11 novembre, Tournée della Corale Padre Francesco Lolli e della Banda Città di Magliano.